Il Centro di Riabilitazione della Comunità Capodarco di Roma è accreditato con il S.S.R. della Regione Lazio per sostenere le famiglie con attività residenziale, semiresidenziale, ambulatoriale e domiciliare e dispone di un ambulatorio specialistico di fisiokinesiterapia.

Il servizio riabilitativo Residenziale è operante 365 giorni l’anno, 24 ore su 24. E’composto da un nucleo centrale con sede in via Lungro 3, e da nuclei riabilitativi (microcomunità) funzionalmente connessi. E’ accreditato per il trattamento di 20 persone in modalità estensiva e 45 in mantenimento, con progetti riabilitativi personalizzati a tempo determinato (massimo un anno) e rinnovabili secondo le normative regionali.
In regime residenziale sono prevalentemente trattate persone con esiti invalidanti di patologie neurologiche, ortopediche o reumatiche, congenite o acquisite, in fase post acuta o di stabilizzazione, consistenti in deficit motori, respiratori e/o cognitivi e relazionali.

Il Centro riabilitativo semiresidenziale eroga il servizio dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 15.00 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.00. La struttura è accreditata per 20 posti di cui 10 in modalità estensiva e 10 in mantenimento.In regime semiresidenziale sono prevalentemente presi in carico adolescenti e giovani adulti affetti da deficit intellettivo, spesso associato a disordini del comportamento con disabilità medio – grave.
 
La sede operativa si trova a Roma in: Via Lungro, 1 –  tel. 06 7129011

L’attività riabilitativa non residenziale (ambulatoriale e domiciliare) eroga il servizio dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle 20.00, ad esclusione dei giorni festivi.
 
Il Centro è accreditato per 261 prestazioni in regime non residenziale. L’attività Non residenziale è costituita da due settori d’intervento: il settore adulti (ambulatorio e domicilio) ed il settore di neuropsichiatria infantile (ambulatorio e, in casi particolari, domicilio).
 
Possono usufruire di un trattamento con modalità estensiva:
– utenti in età evolutiva (minori di 18 anni)
– utenti adulti in fase sub acuta (entro 6 mesi dalla dimissione ospedaliera o riacutizzazione)
– adulti affetti da grave patologia a carattere involutivo in fase di acuzie (Sclerosi multipla, Distrofia muscolare, Sclerosi laterale amiotrofica, alcune patologie genetiche)
 
Possono usufruire di un trattamento con modalità di mantenimento:
–  adulti affetti da grave patologia invalidante, cronica o stabilizzata
 
In età evolutiva in particolare sono trattati soggetti (anche prematuri) con ritardo psicomotorio, ritardo cognitivo, deficit specifici dello sviluppo e dell’apprendimento, esiti di PCI e disturbi del linguaggio e della comunicazione.
Il settore agli adulti è indirizzato a persone con deficit motori, respiratori, patologie vascolari, neuropatie, deficit di comunicazione.

Ambulatorio specialistico di terapia fisica e di rieducazione funzionale (FKT)

L’Ambulatorio eroga il servizio dalle ore 7.30 alle 19.30, sabato dalle ore 8.30 alle 12.30, esclusi giorni festivi.
 Se ne può usufruire per le seguenti indicazioni cliniche:
 -artropatie con limitazione funzionale motoria, in fase acuta o cronica (forme di artrosi e/o artrite della spalla, dell’anca, del ginocchio);
-patologie dolorose in fase acuta o cronica della colonna vertebrale, con limitazione dell’attività quotidiana e/o lavorativa (cervicalgia, lombalgia, sciatalgia);
-paramorfismi e dismorfismi della colonna vertebrale (scoliosi, dorso curvo);
-esiti di interventi chirurgici sull’apparato locomotorio (protesi articolari, artroscopie);
-esiti di fratture, lussazioni e traumi articolari distorsivi;
-tendinopatie acute e croniche con limitazione funzionale;
-patologie invalidanti del sistema nervoso (esiti di ictus, neuropatie, esiti di intervento neurochirurgico).